Castellabate, benvenuti al sud

Divenuta celebre nel film Benvenuti al Sud, Castellabate offre panorami mozzafiato

Castellabate, la città di Benvenuti al Sud

Il territorio di Castellabate ha due frazioni principali, entrambe risalenti al periodo medievale: Castellabate stessa, situata a 278 mt sul livello del mare e S.Maria di Castellabate, in riva la mare. Per chi guida lungo la costa percorrendo verso sud la valle del Sele, il territorio di Castellabate è il passaggio d’ingresso al Parco Nazionale del Cilento, che copre la maggior parte dell’estremità meridionale della provincia di Salerno e della Campania.

Agriturismo vicino Castellabate
Santa Maria di Castellabate
Agriturismo in Cilento per scoprire Castellabate

Agriturismo La Morella a Castellabate

Santa Maria di Castellabate è a circa un’ora di macchina (Google maps) dal nostro agriturismo, percorrendo la Strada Statale 18. Castellabate è stata scelta recentemente come location del popolarissimo film italiano Benvenuti al Sud, che metteva in evidenza l’insospettata qualità della vita di una piccola cittadina dell’Italia del sud. La zona offre incantevoli spiagge circondate da fondali marini incontaminati dell’area marina protetta. Tra le più famose ricordiamo quelle di Santa Maria, San Marco e Punta Licosa.

L’antico borgo di Castellabate, di impianto medievale, si estende intorno al suo castello, costruito su una collina.
Fu eretto lontano dalle coste, come molti antichi villaggi delle coste meridionali italiane, per proteggersi dalle incursioni dei saraceni e dei vari popoli invasori che periodicamente si affacciavano nella regione. Una gita in queste zone meriterebbe sicuramente un’intera giornata, comprensiva di una sosta al mare. Per coloro che hanno meno tempo la visita alla regione di Castellabate può essere abbinata a una visita alla zona archeologica di Paestum.

BENVENUTI AL SUD

Distribuito nel 2010, Benvenuti al Sud è un film ambientato proprioa Castellabate. Qui, Alberto Colombo viene inviato a dirigere l’ufficio postale. Messo in guardia dai colleghi sulle insidie del sud, Alberto scopre le bellezze del piccolo borgo fino a innamorarsene egli stesso.

La scelta dell’ambientazione del film, remake di un film francese, è ricaduta proprio su Castellabate per ragioni logistiche. Difatti, Castelllabate offre sia ambientazioni marine che collinari, ideali per la produzione del film. Peraltro, la stessa Castellabate è stata protagonista anche di Benvenuti al Nord. Precedentemente, nel 2009, Castellamate è apparsa anche nel film di Mario Martone, Noi Credevamo.

Tutta questa eco mediatica, coadiuvata da altre iniziative quali la dieta mediterranea, hanno notevolmente contribuito ad amplificare la conoscenza del borgo cilentano nell’immaginario collettivo.

Stai cercando un agriturismo vicino a Castellabate?