Luci d’Artista Salerno: tutto ciò che c’è da sapere sulle luminarie a Salerno

Le Luci d’Artista a Salerno ormai sono un evento di rilevanza nazionale, che da dieci anni animano la città di Salerno. Le luminarie di Salerno, infatti, sono state accese per la prima volta durante le festività natalizie del 2006. Il format, in realtà, fu ripreso da una manifestazione analoga che si teneva nella città di Torino con cui, a partire dal 2009, è nato un gemellaggio ideale. Questo ha portato allo scambio di numerose opere d’arte fra le due città. A Salerno, però, negli anni sono state installate opere appositamente commissionate a diversi artisti.

Che cosa sono le Luci d’Artista?

La manifestazione, non a caso, prende questo nome. Luci d’Artista vuole sottolineare, infatti, il valore culturale dell’iniziativa. Quelle esposte, infatti, non sono delle semplici luminarie di natale, bensì vere e proprie installazioni artistiche, opere d’arte, che vanno a arredare gli ambienti urbani della città. L’alto valore culturale dell’iniziativa è stato più volte sottolineato da esperti del settore.

Le Luci d’Artista 2016

Mappa di Luci d'Artista

L’undicesima edizione di Luci d’Artista ha preso il via il 5 novembre 2016 e terminerà il 22 gennaio 2017. Lungo le strade di Salerno sarà possibile godere ben ventinove installazioni luminose. I temi scelti per Luci d’Artista 2016 sono in tutto quattro: il mito, il sogno, il tempo e, naturalmente, il Natale. E, a ogni tema, appartengono le opere scintillanti disseminate in tutta la città.

via Porto, via Ligea

la Regata

L’installazione è ispirata al rapporto fra Salerno e il mare. Proprio sul litorale salernitano nacque la prima Repubblica Marinara, Amalfi. L’opera, composta da vele che solcano le onde, racconta così la storia antica della città.

via Porto Catena

Mosaico di Enrica Borghi

Enrica Borghi, percorrendo le strade antiche della città, è rimasta colpita in particolare dallo sviluppo verticale degli edifici. Con la propria opera, l’artista vuole sottolineare proprio il legame che ha stabilito con la città di Salerno.

piazza sant’Agostino, largo Dogana Regia

Atmosfere d’Oriente

via Arce, via Velia e via Fieravecchia

il Mito di Nello Ferrigno

L’opera di Nello Ferrigno riscopre il fascino del mito, attingendo a piene mani dal mondo omerico. Il centro di Salerno, così, rivive le gesta di Ulisse a confronto con essere mitologici come le sirene, i centauri, arpie e amazzoni.

piazza Vittorio Veneto

don Chischiotte di E. Giannattasio, il poeta di Livio Ceccarelli, Metamorphosis di Eliana Petrizzi, il Tuffatore di Sergio Vecchio, Pulcinella e il topolino di E. Caruso

Nella piazza della stazione ferroviaria, centro nevralgico per gli arrivi e le partenze dei tanti turisti in visita a Salerno per Luci d’Artista, trovano spazio le installazioni di numerosi artisti locali. Questi, con le loro installazioni luminose, hanno reinterpretato i temi della tradizione, la poesia e l’arte della letteratura mitologica.

via Settimio Mobilio

Gioielli di luce

Si può fondere la magia di Luci d’Artista con l’arte dei gioielli? Questa installazione vi riesce. Lungo tutta la strada è possibile trovare opere somiglianti ad antichi gioielli, resi scintillanti proprio dalle luci.

piazza Casalbore, via Michele Conforti via Ventimiglia, via Madonna di Fatima

Geometrie di luce

Centro Storico, villa comunale

il Giardino incantato

L’opera, che si estende fra la villa comunale di Salerno e il centro storico della città, porta i visitatori nel favoloso mondo delle fiabe. Grandi e piccini potranno così immergersi in fiabe come quella di Pinocchio, Alice nel Paese delle meraviglie, Cenerentola, Peter Pan e Aladin.

piazza Flavio Gioia

Le Mille e una Notte

Le Mille e una Notte è un’installazione artistica che richiama al mondo orientale. Sotto un cielo stellato, spiccano i portali della sfarzosa Gran Moschea dello sceicco Zayed ad Abu Dhabi, una delle più grandi moschee al mondo.

area antistante cattedrale di san Matteo, via R. il Guiscardo piazza Alfano I

Gli Angeli

Lungo la strada che conduce alla Cattedrale di Salerno, le stesse creature celesti che annunciarono la Natività, costellano il cielo a simboleggiare la sacralità del luogo e del momento natalizio.

via Posidonia, via Torrione

Pianeti e Stelle cadenti

Grazie all’uso magistrale di giochi di luce calda, luce fredda e di scie luminose, la zona orientale di Salerno si costella di pianeti, galassie e stelle cadenti. Uno spettacolo che lascia a bocca aperta ogni spettatore.

via Posidonia, via Torrione

Le cose del Mondo di Ugo Nespolo

Ispirata alla Pop Art italiana degli anni ’60, questa installazione è costituita da rappresentazioni di oggetti della vita quotidiana: lettere, fiori, giocattoli e altri oggetti in sgargianti colori fluorescenti, che illuminano la strada.  drive

via Diaz, via Quaranta, via Manzo

Cyrcus di Luca Pannoli

Il circo, nell’opera di Luca Pannoli, diventa il tema principale dell’installazione. I fili di luce diventano così il luogo perfetto per lasciare esibire equilibristi e giocolieri, come in un grande tendone all’aperto.

arenile di Santa Teresa

Moonlight di Luca Pannoli

Questa installazione, realizzata dall’artista torinese Luca Pannoli, adopera profilati metallici di forma curvilinea. Su questi, realizzati con tubi a led, trovano posto i versi della poesia Capriccio di Federico Garcia Lorca. Alla base dell’opera, gli stessi versi sono leggibili anche in caratteri Braille.

Via Roma

Alberi magici

Grazie a questa installazione, lungo la strada scende un’atmosfera tipica dei paesaggi innevati. Le luci bianche, infatti, aiutano a immaginare i panorami nordici: silenziosi, candidi e ricchi di serenità.

lungomare Trieste, arenile di Santa Teresa

Antartide

Anche quest’anno, all’arrivo delle Luci d’Artista, una vera e propria colonia di pinguini è giunta dall’Antartide per illuminare il lungomare di Salerno.

piazza Sedile del Campo

La Grande Foresta

Una delle piazze più frequentate di Salerno si veste con lo scintillio degli alberi di ciliegio in fiore. Dai balconi che affacciano sulla piazza, gli alberi di ciliegio sbocciano travolgendo tutti coi loro fasci di luce.

via Carmine, via dei Principati

Magia Floreale

Salerno si caratterizza per i suoi numerosi edifici in stile Liberty. L’opera ne ricalca le forme sinuose, che ne vanno a costruire la struttura delle installazioni, e i colori, dal blu turchese sino al giallo.

corso Giuseppe Garibaldi

Alberi di neve

Lungo il corso gli alberi si colorano di bianco, come nella più classica delle nevicate natalizie. Il candore emesso dalla luce bianca di questa installazione, donerà lo spirito natalizio che Luci d’Artista incarna.

corso Vittorio Emanuele

Gli spazi infiniti

In quest’opera trovano spazio corpi celesti e pianeti, trasformando la passeggiata sul corso principale di Salerno in una sorta di passeggiata spaziale. Tra le vetrine dei tanti negozi della città, si potranno ammirare i globi celesti, come trasportati in una dimensione parallela.

piazza Monsignor Grasso

Orso polare tra i ghiacci

Scintillante e tenero, l’orso polare tra i ghiacci è una delle opere più rappresentative di Luci d’Artista. I visitatori, sono fatalmente attratti dalla simpatia di questa installazione, incastonata fra ghiacci scintillanti.

Via Luigi Guercio

l’Edera

L’edera richiama in qualche modo l’atmosfera natalizia. Questa installazione, attraverso l’utilizzo di colori freddi e caldi, richiama a quella stessa atmosfera.

via Volpe, via Nizza

il Soffione

Come un prato, con i suoi fiori, Luci d’Artista ci porta al tempo dell’infanzia. Quando ancora c’era piacere e la possibilità di sfiorare con le dita il mantello erboso. Questa installazione, leggera e fluttuante, riporta i visitatori a quell’atmosfera spensierata.

Salerno 3D video mapping

Il complesso di Santa Sofia prenderà vita grazie alla proiezione di incredibili effetti tridimensionali. Grazie al sapiente uso delle luci e dei video proiettati, il complesso sembrerà mutare stupefacendo gli osservatori.

Pizza Sedile di Portanova

l’Albero (da dicembre)

Con ogni probabilità, l’Albero è l’installazione luminosa delle luminarie di Salerno più evocativo. Maestoso e luminosissimo segna l’arrivo del Natale a Salerno, contagiando ogni visitatore con lo spirito natalizio della manifestazione.

piazza Giancamillo Gloriosi

la slitta di Babbo Natale (da dicembre)

È il simbolo per eccellenza del Natale: Babbo Natale, a bordo del suo mezzo trainato dalle renne. Scintillante ed evocativa, questa installazione riesce a contagiare grandi e piccoli all’allegria natalizia.

piazza Caduti di Brescia

Arriva il Natale! (da dicembre)

La piazza diventerà il luogo simbolico del Natale salernitano. Qui, piccoli e grandi si incontreranno per scartare i regali che Babbo Natale e le sue renne vi avranno portato in dono.

corso Giuseppe Garibaldi (chiesa di San Pietro in Camerellis)

Natività di Eduardo Giannattasio (da dicembre)

La natività è il simbolo più eloquente dello spirito natalizio. Questa installazione si fa carico di rappresentare questo momento così particolare, con semplicità. Una sottile linea blu e una rossa a stilizzare la Madonna e Giuseppe, sotto un cielo stellato.

Piazza Vittorio Veneto (chiesa del Sacro Cuore)

l’Annunciazione di Eduardo Giannattasio (da dicembre)

Sulla facciata della chiesa che dà sulla piazza della stazione ferroviaria di Salerno, un altro elemento tradizionale del periodo natalizio. L’opera di Giannattasio, grazie all’uso sapiente di colori forti, attira l’attenzione dei viaggiatori su una delle scene più celebri della natività.

Come arrivare a Salerno per Luci d’Artista

In auto
da Nord:
A1 Napoli – Salerno: uscita Vietri sul Mare o Salerno
A30 Caserta – Roma: uscita Fratte/Salerno centro
da Sud:
A3 Salerno-Reggio Calabria: uscita Fratte/Salerno centro
A3 Salerno Reggio Calabria: uscita Pontecagnano direzione Fratte/Tangenziale: uscite da Zona Industriale fino a Fratte

In metro
Orari metropolitana

In bus:
CSTP: Orario linee urbane – Orario linee extraurbane
SITA SUD: Orari Campania

In treno: Stazione Ferroviaria di Salerno
Per maggiori info:
www.trenitalia.it
www.italotreno.it

In aereo
Aeroporto Internazionale di Napoli – distanza da Salerno circa km 50

Prenota una stanza per Luci d’Artista

Il tuo nome:

La tua email:

Indica il giorno di arrivo e per quante notti:

Quante persone?:
Adulti:
Bambini:

Note: