Passata di pomodoro della masseria

Fra le coltivazioni della masseria La Morella i pomodori utilizzati per le conserve

Le conserve di pomodoro

La Morella confeziona passate di pomodorini in latta. Per la produzione abbiamo scelto due varietà, il datterino intero ed il ciliegino passato, ottenendo così un sugo utilizzabile per moltissime occasioni (vedi un esempio di ricetta in basso). La passata ottenuta da queste varietà di pomodorini si presenta succosa, decisamente dolce e profumata. Lo chef del nostro ristorante utilizza solo la passata de La Morella per le preparazioni di primi piatti a base di sugo ma non solo: restringendo a fuoco lento la passata di pomodorini si ottiene un sugo perfetto per le “pizzelle fritte”, o “montanare”, o ancora più comunemente conosciute “pizzette fritte”, un soffice disco di pasta sul quale adagiare la passata di pomodoro, una foglia di basilico dei nostri campi ed una spolverata di formaggio: davvero gustose!
È possibile quindi gustare le nostre passate di pomodorini direttamente al nostro ristorante, acquistarle presso la nostra reception oppure online sul nostro sito www.morellabio.it.

RICETTA DELLO CHEF: PACCHERI ALLO SCARPARIELLO

La tradizione vuole che questo piatto ha avuto origine a Napoli, nei quartieri spagnoli, dove in passato vi erano molti calzolai oltre che fabbriche di scarpe a condizione familiare. Nelle piccole botteghe tutti si davano da fare, il tempo per cucinare era poco come pure gli ingredienti a loro disposizione. Ancora oggi questa ricetta unisce la velocità nella preparazione (il sugo non deve cuocere a lungo) alla semplicità degli ingredienti.

Ingredienti

  • 1 barattolo di passata di pomodorini de La Morella
  • 400 g di paccheri o mezzanelli
  • 5 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • 50 g di pecorino grattugiato
  • abbondante peperoncino
  • aglio
  • basilico fresco
  • prezzemolo tritato

Preparazione

Tritate l’aglio, il basilico ed il prezzemolo. In una padella larga e alta versate l’olio extravergine di oliva e ponetela sul fuoco. Quando l’olio sarà caldo, introducete nella padella il peperoncino e l’aglio; quando l’aglio sarà imbiondito potrete aggiungere la passata di pomodorini. Ora aumentate la fiamma e lasciate cuocere per circa 15 minuti. Intanto scaldate la pasta lasciandola al dente, scolatela e aggiungetela alla padella con il sugo. Riaccendete il fuoco a fiamma bassa e mescolate mentre spolverate con delle manciate di pecorino, di parmigiano, di basilico e di prezzemolo tagliato a pezzetti. Continuate così fino ad esaurire gli ingredienti. Il piatto è pronto! Vi consigliamo di decorare il piatto con delle foglie di basilico intere e ricordate: a tavola non dovrà mancare il pane per la scarpetta!